Fresche d’estate, d'inverno in barattolo, per un dessert al cucchiaio che le unisce all’amaretto, al cioccolato fondente e al cacao: le pesche sono tra i frutti più apprezzati del Roero, protagoniste anche di una fiera che, a luglio, anima il paese di Canale.

Originario dalla Cina, questo frutto è al centro di innumerevoli leggende, come il mito legato al loro potere di rendere immortali. Sorte certamente toccata a questo dessert, grazie anche al gusto dell’amaretto: come suggerisce il nome di questo biscotto (e dell’omonimo liquore, alla base di questa preparazione), la sensazione amarognola viene data dall’impiego delle mandorle e delle armelline, i semi all’interno dei noccioli delle pesche.

L'origine di questa prelibatezza, rivisitazione dei tradizionali “persi pien”, va ricercata nelle campagne, con la ricetta tramandata di nonna in figlia, originariamente per concludere degnamente il pasto del Ferragosto, al culmine dell'estate, quando le pesche sono più succose e profumate.

Ingredienti e Valori nutrizionali

1. Pesche cacao e amaretti

Ingredienti: zucchero, cacao in polvere 0,6%, succo di limone, pesche (utilizzati 120 g per 100 g di prodotto finito), amaretti in granella 4% (zucchero, mandorle di albicocca 19%, albume d’uovo, proteine del latte, aromi, agente lievitante: carbonato di ammonio), cioccolato fondente (massa di cacao 48%, zucchero, burro di cacao 14%, emulsionante: lecitina di soia, aroma naturale).

Può contenere tracce di: glutine, frutta a guscio, pesce, sedano

Valori Nutrizionali (Valori medi per 100g di prodotto):

Energia:

544 kJ / 128 kcal

Grassi:

0,8 g

- Di cui acidi grassi saturi:

0,2 g

Carboidrati:

28 g

- Di cui zuccheri:

26 g

Proteine:

14 g